I giovani pittori emergenti oggi hanno tantissimi mezzi per far conoscere la propria arte online. Ma quali sono i portali che possono aiutare in questa impresa e come vendere le proprie opere? Vediamo tutte le strategie e i consigli per farsi notare.

 

Arte su web dei pittori emergenti

 

I giovani pittori emergenti creano quadri e installazioni fatte di colori e fantasia per pura passione. Ma nel momento in cui si vuole trasformare questo hobby in lavoro, cosa si deve fare? Nel mondo di oggi con la tecnologia che avanza sembra facile poter mettere le proprie opere online e attendere qualcuno che sia interessato, ma “postare” non basta.

 

Solo nel 2017 – per fare un esempio – le stime hanno evidenziato che la vendita online delle opere di giovani pittori emergenti hanno subito una crescita del 12%. Questo è un settore che si sta sviluppando anno dopo anno e sono molti i collezionisti che tendo all’acquisto di un’opera online di una firma sconosciuta per poi farla conoscere nel mondo.

 

Nonostante questo, per entrare nel mondo online ci vuole anche un minimo di conoscenza del marketing social oppure mettere le opere nelle mani delle piattaforme gratuite che si trasformano in una vetrina virtuale.

 

Tra i canali online che si possono utilizzare emergono i blog personali dove poter postare le foto delle proprie opere e chiedere anche a dei siti del settore di far girare la voce linkando al proprio blog.

 

Non solo, l’avvento dei social ha dimostrato che tutto parte da una pagina e da un hashtag ben utilizzato. Facebook da la possibilità di creare un profilo o una pagina dedicata così da arrivare a più persone possibili, così come Instagram che è la vera rivoluzione ed è il più amato dai compratori d’arte che lo usano di continuo per avere nuovi pezzi in esclusiva o seguire gli artisti in erba.

 

Non manca il grande impatto di YouTube e la vetrina multimediale di Pinterest: ma i social da soli non bastano e per raggiungere un pubblico interessante ci vogliono sponsorizzazioni, condivisioni e conoscenze nonché l’abilità di “metterci la faccia”.

 

Siti web per vendere opere online

 

Per chi non volesse ricorrere a questi unici canali, sempre grazie alla tecnologia, ci sono anche altre strade da intraprendere. I giovani artisti possono rivolgersi a dei portali che danno la possibilità di avere una vetrina personale per vendere o far conoscere le proprie opere d’arte.

 

Considerando che oggi il web offre tantissime opportunità, questi portali nascono con la mission di fare incontrare giovani pittori emergenti con i compratori e collezionatori d’arte. Una opportunità diretta che ad oggi ha stimato una compravendita di grande importanza.

 

Il vantaggio dell’artista è di poter mettere la propria opera d’arte online gratuitamente al fine che tutti possano vederla sino alla vendita. Ci sono portali di varia natura e alcuni sono specializzati in dipinti e opere d’arte anche di artisti in erba.

 

Sono facili da utilizzare sia per chi vende e sia per chi compra, facilitando l’iter di domanda con quello dell’offerta. Non solo, i siti sono controllati e sicuri così da arrivare al proprio obiettivo senza problemi.

 

In alcuni casi questi portali applicano una percentuale sulla vendita del dipinto ma sempre con modalità che vengono applicate dal venditore stesso.

 

Vantaggi vendita opere d’arte online

 

Ma quali sono i vantaggi di vendere le proprie opere d’arte online? Prima di tutto è bene evidenziare che non sempre si arriva alla vendita del dipinto, ma per un pittore emergente farsi conoscere è già il primo passo verso il successo.

 

I portali che vendono le opere degli artisti emergenti danno la possibilità di far visualizzare uno o più dipinti a livello internazionale e senza alcuna spesa. Questo significa non avere il proprio quadro in camera o postato su una pagina Instagram che non produce traffico, bensì su un portale certificato visualizzato da milioni di collezionatori nel mondo ogni giorno.

 

Tra i vantaggi anche il costo zero dell’operazione e la completa gestione della propria pagina, aggiungendo e togliendo le opere a seconda della necessità o dell’estro del momento.

www.galassiaarte.it